Come Prendersi cura dei capelli in estate

Come Prendersi cura dei capelli in estate

In vista della stagione estiva tutti pensano a tornare in forma dopo gli stravizi invernali, ma nessuno pensa che anche i capelli dovrebbero essere preparati ad affrontare la stagione torrida.
Spesso si sbaglia credendo che sia meglio ricorrere ad un bel taglio netto in settembre per riparare il danneggiamento creato dal sole, dalla salsedine (o dal cloro) ed in generale da tutto lo stress accumulato dal capello in seguito a lavaggi frequenti e pieghe ad alto voltaggio.

summer hair woman at beach

Per evitare drammi infatti, basterebbe essere più accorti sia nei mesi che precedono la bella stagione sia durante la stessa, per mantenere sempre forte, splendente ed in salute la propria chioma.

Nello specifico, prima dell’esposizione all’acqua ed al sole, sarebbe opportuno iniziare a seguire una dieta ricca di ferro e vitamine, in modo da rinforzare tutto l’organismo, compresi i capelli.

Qualche ricostituente naturale da acquistare in erboristeria potrebbe senza dubbio aiutare tutto il corpo a rinvigorirsi.

Verdure

Iniziate ad usare il balsamo se non lo fate mai durante l’inverno e continuate a farlo se invece non ne potete fare a meno.

Non credete a chi vi dice che potrebbe appesantire i capelli! Basta scegliere quello giusto, anche perché ricordatevi che è un prodotto che poi va risciacquato e che viene quasi completamente eliminato.

Il balsamo vi aiuterà ad evitare nodi e ad evitare che i vostri capelli si spezzino.

Dovrete arrivare al mare con una capigliatura perfetta e vi sarà più semplice mantenerla così il più a lungo possibile con questi pochi e pratici consigli!

Una volta in spiaggia non potrete smettere di coccolarvi e di proteggere cute e capelli.

Esistono innumerevoli prodotti, naturali e non, che vi assicureranno una efficace difesa da agenti dannosi quale sole e salsedine. La maggior parte di essi sono a base d’olio che, oltre a formare una pellicola protettiva, aiuteranno a mantenere il capello lucido e nutrito.

Meglio ancora sarebbe coprirsi il capo con bei cappelli, bandane oppure, se siete più hippy, con deliziosi foulard floreali o etnici.

Tutto dipende dalla vostra resistenza.
Proteggersi dal sole con cappelli
Una volta tornati a casa dal mare verrà il momento dello shampoo.
Sceglietene uno delicato, in fondo se li laverete tutti i giorni non dovreste avere altre particolari esigenze e dunque un prodotto adatto per lavaggi frequenti andrà più che bene.

I momenti del balsamo e del risciacquo saranno quelli che avranno bisogno di più meticolosità in quanto il primo sarà indispensabile per evitare che si formino nodi, come già detto sopra, ed il secondo servirà ad eliminare tutta la sabbia e il sale (o il cloro) depositatisi nel corso della giornata.

L’asciugatura è un altro step importante per i vostri capelli, poiché evitare phon e piastre potrebbe migliorare notevolmente la loro salute.

Potete lasciare che sia l’aria aperta a fare la maggior parte del lavoro e procedere con il phon solo alla fine per dare una piega decente, ricordando di mantenere sempre l’asciugacapelli ad una distanza minima di 20 centimetri.

L’uso della spazzola o del pettine dovrà essere ridotta e soprattutto bisognerà sceglierne una adatta al proprio tipo di chioma.

Non è sconsigliato l’uso di spray o finish che possano migliorare la lucentezza e l’aspetto della capigliatura, l’importante è evitare prodotti aggressivi o troppo pesanti (in questo caso infatti non potete risciacquare).

Tanto detto, godetevi l’estate!

Curiosità e consigli.

La tinta dei capelli in estate sarebbe sconsigliata, non tanto per il danneggiamento che provoca ma per la durata, che è notevolmente ridotta con l’esposizione al sole e alla salsedine. Chi non ne ha bisogno e lo fa solo per vezzo dovrebbe evitare tinte troppo accese che rischierebbero “l’ossidazione” (come ad esempio colori fluo).

Se non potete fare a meno della piastra per tenere a bada i capelli ribelli ricordate di usarne una in ceramica, poiché questa non li disidrata ( e quindi non li secca) come quelle normali.
Al massimo, usare un termo protettore.

Ottimo integratore naturale è il lievito di birra secco, che trovate in farmacia, in erboristeria e anche al supermercato, in quanto aiuta non solo tutto l’organismo ad essere più forte ma anche le vostre unghie a crescere più sane e la vostra cute a preparare un bulbo capillifero più forte!
Andrebbe assunto almeno tre mesi prima della stagione estiva per almeno due mesi, ma anche durante non è sconsigliato anzi!

Gli oli più consigliati per la cura dei vostri capelli invece sono:
l’olio di cocco che è un ottimo protettivo al mare (ma potrebbe attirare animaletti indesiderati),
il tea tree oil per sgrassare e lenire la cute,
l’olio di jojoba come impacco pre-shampoo.
oli consigliati per la cura dei capelli

Prodotti a base di proteine della seta infine, vengono assorbiti molto più facilmente dai vostri capelli dunque sono i più adatti per chi non ha molto tempo e vuole utilizzare un solo ristrutturante, ma pratico ed efficace!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here