Capelli: torna la moda del Brush Back!

brush back acconciatura

In questo articolo vi avevamo già anticipato tutte le tendenze autunno/inverno di quest’anno per quel che concerne i capelli (taglio, colore e piega), ma questa volta vogliamo parlarvi di un particolare ritorno di fiamma: la moda del Brush Back.

Che cos’è?

brush hair corti

Semplicemente una pettinatura, che consiste nel portare la chioma all’indietro, sia corta che lunga (possibilmente liscia), lasciando libera la fronte, mentre la riga è opzionale.

E’ un revival pop degli anni ottanta/novanta, riapparso recentemente sulle passerelle delle varie Fashion Week, gettando nello sconcerto chi credeva di essersene liberato!

Ma, nel ciclo della vita, tutto si ripresenta ed anche questo bisognerà mandarlo giù!

Prima di picchiare la testa contro il muro comunque, sarà bene dare un’occhiata a tutte le possibili varianti di tale pettinatura, per renderla più accettabile anche agli scettici!

Se proprio non vi convinciamo…..ricordate che c’è sempre la frangia!

1. Indietro tutta.

E’ il modo più semplice per realizzare il brush back.

Munitevi di gel, cera e lacca. Applicate un po’ di prodotto sul palmo delle mani e passate tra i capelli tirandoli all’indietro fino a che non manterranno la piega. A questo punto, prima che il gel o la cera si secchi, potreste anche passare il pettine per creare l’effetto striato, poi, abbondate di lacca.

La riga in mezzo non è richiesta in questo caso.

2. Indietro tutta con bombatura.

Il brush back nella prima versione proposta non si concilia bene con tutte le forme del volto dunque se il vostro non è allungato ma rotondo, sarà bene procedere con una lieve bombatura all’attaccatura dei capelli per renderlo più armonioso.

Basterà cotonare pazientemente e lasciare il resto della chioma liscia e ben pettinata all’indietro.

3. Indietro tutta legato.

Nell’era che verrà tornerà di gran moda la coda alla nuca.

Gli stilisti infatti hanno deciso che tale pettinatura possa essere il nuovo sinonimo di eleganza ed in effetti non dispiace.

Con riga laterale, al centro o senza, questo tipo di acconciatura è semplice ed anche pratica.

Il tocco di classe starebbe nel non lasciare legati i capeli con un elastico a vista ma nasconderlo sotto una ciocca arrotolata intorno ad esso.

4. Indietro tutta con stile.

In questo caso il cuore della pettinatura è rappresentato da un accessorio, in particolare un cerchietto, il più fashion possibile!

Dovete soltanto assicurarvi che i cappelli tengano all’indietro per tutta la serata ed il gioco è fatto.

Splendido sui capelli corti!

5. Indietro tutta con acconciatura.

Se i capelli proprio non ne vogliono sapere di restare in piega all’indietro, ecco che si può dare loro un piccolo aiuto fermandoli ai lati con delle forcine “invisibili”, ossia cercando di nasconderle sotto la cresta che si verrà a creare, meglio se non cotonata per mantenere il concept di base!

6. Indietro tutta con riccio.

Anche se tale moda riguarda principalmente i capelli lisci, non vuol dire che non si possano ottenere buoni risultati con i ricci o con gli ondulati.

Certo, è più difficoltoso mantenere in piega i ribelli ricciolini, ma nulla è impossibile se si possono fermare con un accessorio o con tantissima lacca. Un piccolo segreto è quello di pettinarli all’attaccatura con una spazzola e poi laccarli.

Curiosità e consigli.

Come avrete potuto notare le varianti sono infinite, anche se il concetto di base è quello di tenere i capelli all’indietro stile “maschio”.

Viene da sé che il miglior look da abbinare al brush back sarebbe quello che comprende tagli maschili ed androgini (giacche e pantaloni boyfriend ad esempio), ma non sono vietati bellissimi abiti da sera, possibilmente lunghi e semplici.

Sbizzarritevi con l’hairstylish, se non vi piace, potete sempre tornare alla normalità con un colpo di spazzola!

Salva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here