Acconciatevi per le feste!

acconciature per le feste

Gli hair stylist di tutto il mondo si sono riuniti e, quasi a dover decidere sul destino del mondo, hanno sentenziato che, per queste feste, la parola d’ordine sarà VOLUME.

(per conoscere le tendenze del momento ——>LEGGETE QUI)

Qualsiasi acconciatura scialba e stirata abbiate in mente, dimenticatela! Cambiate orientamento!

Al rogo qualsiasi parrucchiere vi proponga uno chignon pettinato o un caschetto piastrato. Orrore e sgomento!

Per una volta che potete esagerare, uscire spettinate o come se vi siate pettinate con le bombe a mano approfittatene!

I postumi dei bagordi delle feste non saranno poi così visibili, in nome della tendenza dell’anno!

Tornando seri, l’hairstyling proposto per  Natale e Capodanno è tutto all’insegna dei rigonfiamenti, delle spettinature, delle ciocche liberali, insomma, anche delle acconciature un po’ improvvisate!

Ma andiamo con ordine…..

Ecco le nostre proposte.

1Ispirazioni anni 70.

Se volete uno stile alla Brigitte Bardot o alla Ursula Andress ed avete dei lunghi capelli, potete optare per i bigodini portando tutti i capelli all’indietro. Aspettate almeno una mezz’ora, asciugate e poi sciogliete pettinando e cotonando delicatamente.

Fissate la chioma all’indietro con della lacca e possibilmente fermandola con un  cerchietto fashion, un foulard o una fascia glitterata.

Qualcosa di eccentrico insomma, per farvi riconoscere.

2 Onde retrò.

Molto sofisticata, adattissima per una cena importante, sia per Natale che per Capodanno.

E’ una acconciatura adatta sia per capelli lunghi che corti, particolare ed elegante.

Procedete, con i mezzi a vostra disposizione (piastra, bigodini o arricciacapelli), a creare delle morbide onde.

Pettinatele leggermente e poi, seguendo le ciocche che avete creato, ponete dei beccucci d’oca ad ogni curva dell’onda. Tenete quanto più potete, poi togliete i becchi e sarete pronte.

Per dare volume alla radice del capello, spruzzate di lacca prima di creare le onde e poi rispruzzate prima di mettere i beccucci!

Cercate prodotti che ovviamente non appiccichino!

Potete impreziosire il tutto con un fiore, un fermaglio particolare, con un cerchietto o anche con uno chignon basso e molto morbido!

onde retrò con chignon

3Coda bassa cotonata.

Qui le opzioni sono davvero varie. Potete sbizzarrirvi a seconda che abbiate calelli lunghi, lisci, corti, ricci.

coda molto cotonata

L’importante è fare la giusta cotonatura.

Potete partire cotonando bene dall’attaccatura dei capelli creando una vera e propria bombatura, per poi raccogliere all’indietro e fermare con una coda bassa e liscia. Semplice e facile ma anche elegante.

Per rendere il tutto ancora più chic potete lasciare di lato una specie di frangia per creare uno stacco netto, soprattutto se avete la fronte troppo alta e non vi sentite a vostro agio con la cotonatura centrale!

Oppure optare per uno striatissimo con una riga laterale e cotonare moltissimo soltanto la coda.

Oppure scegliere un mix tra cotonare ed arricciare! Il top!

coda bassa cotonata de lavigne

 Curiosità e consigli.

Come avete potuto vedere, la realizzazione di queste pettinature è davvero semplice, per questo sono adatte per il fai-da-te.

Non rinunciate ad una pettinatura doc anche se dovete preparare pranzi e cene per un esercito!

La femminilità va esaltata in qualunque momento!

I piccoli “attrezzi del mestiere” sono alla portata di tutti e reperibili un po’ ovunque, sempre che non li abbiate già a casa (chi non ha dei beccucci d’oca!).

Ricordatevi che anche se non vi verrà alla perfezione, potete  camuffare tutto cotonando e spettinando. Sembrerà fatto con maestria e competenza!

Buone feste!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here